FOCUS ON

“Un oggetto deve continuare a vivere per ciò che è e non per il nome del designer, e il design è
 una parte importante di ciò che lo costituisce” Kaj Franck (1911-1989)

In questa galleria di immagini vogliamo focalizzare l’attenzione su di una selezione di Produttori che fanno del disegno del manufatto – nel suo concetto più ampio, a comprendere tutti gli aspetti che determinano una “forma“ – ciò che Kaj Franck definisce una “parte importante“ di ciò che costituisce il prodotto.
L’esito di questo impegno ci sembra presente in molti di questi oggetti, che già qualificano e partecipano alla nostra offerta.

AGAPE

Fondata nel 1973 a Verona dalla famiglia Benedini e poi trasferita a Mantova, Agape deve molto dell’estetica, della passione e dell’innovazione che la animano alla sua centralità tra Milano, il Veneto e l’Emilia.
Da oltre 40 anni è un punto di riferimento dell’arredo contemporaneo con le sue interpretazioni della stanza da bagno, che vanno oltre la funzionalità per trasformarla nel centro emozionale della casa.
La progettazione, unita alla collaborazione con le eccellenze industriali e artigianali italiane, ha fatto di Agape una delle espressioni più interessanti del made in Italy.
Grazie anche alla Divisione Contract, Agape risponde alle esigenze del mercato con il suo stile originale e riconoscibile.
I prodotti icona, come Spoon e Ottocento di Benedini Associati, hanno segnato tappe fondamentali e, oggi, i grandi nomi del design firmano per Agape pezzi che sono già nuovi classici: Vieques di Patricia Urquiola; i lavabi Bjhon, concepiti nel 1970 da Angelo Mangiarotti oggi realizzati in marmo, pietra e Cristalplant Biobased, un materiale innovativo e sostenibile.
La storia di Agape è costellata da importanti premi: ai Design Plus e molte selezioni al Compasso d’Oro ADI si aggiungono nel 2014 la menzione d’onore per il lavabo Nivis e la selezione per il sistema mobili Plus.